Caritas Diocesi

Ecco come contribuire all’accoglienza dei profughi afghani

La Diocesi di Cagliari, attraverso la Caritas diocesana, è in prima linea nell’accoglienza dei profughi afghani sbarcati nei giorni scorsi nel capoluogo sardo. Sono sei, al momento, le famiglie giunte nel nostro territorio per un totale di 26 persone – di cui 15 minori di età compresa tra i 7 mesi e i 16 anni – ospitate a Quartucciu e a Cagliari.

«Viviamo ancora una situazione di emergenza – commenta il direttore Caritas don Marco Lai – ma è importante prepararci a sostenere un percorso di inclusione a lungo termine che vada oltre l’accoglienza emergenziale, affinché queste famiglie possano riconquistare la loro autonomia. Si tratta di un momento di grande corresponsabilità per le nostre comunità verso un popolo sofferente. Al dovere istituzionale di accoglienza si sta affiancando il desiderio di tante persone che vogliono esprimere una solidarietà concreta e immediata».

Per contribuire all’accoglienza e alle progettualità portate avanti dalla Caritas diocesana a favore dei profughi afghani:

 

DONA ORA ONLINE

Con CARTA DI CREDITO o PAYPAL

 

EFFETTUA BONIFICO

Caritas San Saturnino Fondazione Onlus

BANCA INTESA SAN PAOLO intestato a Caritas San Saturnino Fondazione Onlus Via Mons. Cogoni 9, 09121 Cagliari. IBAN: IT19Q0306909606100000019387

Oppure:

Arcidiocesi di Cagliari – Caritas Diocesana

BANCA INTESA SAN PAOLO intestato a Arcidiocesi di Cagliari – Caritas Diocesana Piazza Palazzo 4, 09124 Cagliari. IBAN: IT26V0306909606100000070158

BANCOPOSTA intestato a Arcidiocesi di Cagliari-Caritas Diocesana, via Mons. Cogoni 9, 09121 Cagliari. IBAN: IT87Z0760104800001012088967

CAUSALE OFFERTA: Emergenza profughi afghani

Condividi
Skip to content
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: