Pastorale penitenziaria Vescovo

Convegno diocesano della Pastorale penitenziaria

Con la nascita dell’Ufficio diocesano di Pastorale penitenziaria, il vescovo monsignor Giuseppe Baturi, ha inteso offrire un nuovo impulso al servizio finora
svolto dai cappellani e dai volontari, nelle due case di detenzione situate sul territorio diocesano: la casa circondariale di Uta e l’istituto per minori di
Quartucciu.

Il Convegno, previsto per martedì 28 giugno, dalle 16.30 alle 19.30, presso l’Aula magna del Seminario arcivescovile (via monsignor Cogoni 9, Cagliari), sul tema “Chiesa e carcere in dialogo”, intende riflettere su quali strade percorrere, in sinergia con le istituzioni e le comunità cristiane, per realizzare un progetto che sia efficace nella vita della persona detenuta, non solo per il periodo che trascorre in carcere ma soprattutto in prospettiva del reinserimento familiare, sociale ed ecclesiale. Sono invitati a questo appuntamento tutti coloro che sono impegnati nel servizio rivolto verso i carcerati (associazioni, comunità, laici, volontari, sacerdoti, religiosi e religiose) e per quanti desiderano conoscere questa realtà.

L’evento godrà della presenza del vescovo monsignor Giuseppe Baturi, dell’ispettore dei Cappellani delle carceri italiane don Raffaele Grimaldi e del cappellano del carcere di bancali (Sassari) don Gaetano Galia.  Seguiranno le relazioni dei direttori della casa circondariale di Uta e dell’istituto per minori di
Quartucciu, rispettivamente Marco Porcu ed Enrico Zucca. Chiuderanno la serata con i propri interventi la referente della Caritas diocesana per il carcere Silvia Piras e la responsabile dell’area educativa della casa di pena di Uta Giuseppina Pani.

>>> Programma completo 

 

Condividi
Skip to content
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: