18 Febbraio 2013Diocesi, Liturgia, Papa

Benedetto XVI e mons. Arrigo Miglio

Benedetto XVI e mons. Arrigo Miglio

In seguito alle dimissioni del Santo Padre Benedetto XVI, l’Arcivescovo mons. Arrigo Miglio invita la Chiesa diocesana a pregare per il Papa che conclude il suo ministero e per il nuovo Pontefice che sarà eletto al soglio di Pietro: «In tutte le celebrazioni dei prossimi giorni pregheremo in modo speciale per Benedetto XVI, che dovrà essere ricordato nella preghiera eucaristica fino al 28 febbraio compreso, e aggiungeremo da subito anche una preghiera per colui che sarà eletto come nuovo Papa, chiedendo al Signore che doni alla sua Chiesa un pastore secondo il suo Cuore, pronto a guidare la Chiesa nel cammino della nuova evangelizzazione».

Inoltre le comunità cristiane sono chiamate alla preghiera per la sera del 28 febbraio, secondo l’invito della Conferenza Episcopale Sarda: «Per la sera del 28 febbraio indiciamo una speciale veglia di preghiera in tutte le cattedrali e le chiese della nostra Isola, per affidare alla potente azione dello Spirito la persona di Benedetto XVI, nel momento in cui rinuncia al suo mandato, per continuare ad immolare la propria vita nel silenzio del nascondimento e della contemplazione per il bene della Chiesa e del mondo. In quella veglia invocheremo lo Spirito Santo anche per il breve tempo di sede vacante, e perché la Sua luce illumini le menti e i cuori dei Padri Cardinali, chiamati ad eleggere il futuro Pastore universale della Chiesa».

Pertanto l’Ufficio Liturgico Diocesano precisa quanto segue:

1. Nel tempo in cui la Sede Apostolica sarà vacante, cioè dalle ore 20.00 del 28 febbraio 2013 sino all’elezione del nuovo Pontefice, il ricordo del Papa nella preghiera eucaristica si omette.

2. È opportuno valorizzare le “Messe e orazioni per varie necessità” previste dal Messale Romano, tenendo presente che sono non sono consentite nelle domeniche di Quaresima (cfr. Ordinamento generale del Messale Romano, n. 374). Per conservare l’unitarietà del tempo liturgico quaresimale, è bene che l’uso di questi formulari non sia esteso a tutti i giorni della settimana e che le letture bibliche siano sempre desunte dal Lezionario feriale per il tempo di Quaresima.

3. Sino alle ore 20.00 del 28 febbraio 2013 si potrà privilegiare il formulario “Per il Papa” oppure “Per la Chiesa universale”, scegliendo le orazioni più adatte tra quelle indicate.

4. Dalle ore 20.00 del 28 febbraio 2013 sino ali’elezione del nuovo Pontefice si potrà privilegiare il formulario “Per l’elezione del Papa o del Vescovo”.

5. La veglia di preghiera prevista dalla Conferenza Episcopale Sarda per il 28 febbraio, sera potrà svolgersi seguendo l’azione liturgica dell’Adorazione eucaristica, di pratiche della pietà popolare quali per esempio il Santo Rosario, oppure secondo altri schemi di preghiera predisposti dalle singole comunità.

In cattedrale presiederà la S. Messa feriale delle ore 18 Mons. Arcivescovo cui seguirà un’ora di adorazione eucaristica. Vogliamo in questo modo dire il nostro grazie al Signore per il ministero di Papa Benedetto XVI, chiedendo per lui la grazia di un tempo nuovo di fecondità spirituale e pastorale e invocare fin d’ora il dono di un nuovo Papa secondo il cuore di Dio.

Nota dell’Ufficio liturgico (word)