9 Marzo 2020Caritas, Covid19, Diocesi

Cagliari, 9/03/2020 Ai referenti dei servizi Caritas Diocesana Ai referenti delle Caritas Parrocchiali e dei Gruppi Caritativi Parrocchiali Ai referenti delle Associazioni di Volontariato aderenti alla Consulta Diocesana Oggetto: nuove comunicazioni volte al contenimento della diffusione del Coronavirus Carissimi, vi scriviamo in sintonia con i nuovi Comunicati stampa della Conferenza Episcopale Italiana e della Conferenza Episcopale Sarda in seguito al nuovo decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri dell’8 Marzo 2020; in continuità con le indicazioni date dal Nostro Arcivescovo che ci invitano a non far mancare sollievo e sostegno spirituale e materiale ai poveri, le attività caritative continueranno con le attenzioni di precauzione e di sicurezza richieste dal Decreto. Precisiamo dunque alcune indicazioni operative:

  • Centri di ascolto (diocesani e parrocchiali) : rimangono aperti osservando le attenzioni igienico/sanitarie come da vademecum comportamentale in allegato. Ricordiamo in particolare di mantenere le distanze prescritte ed evitare assembramenti nelle sala d’attesa.
  • Mense per i poveri (diocesane, parrocchiali e delle associazioni di volontariato): continueranno a svolgere il servizio osservando le attenzioni igienico/sanitarie come da vademecum comportamentale in allegato. Ricordiamo in particolare di mantenere le distanze prescritte ed evitare assembramenti nella sala mensa organizzando dei gruppi numericamente sostenibili in base ai locali; altresì non volendo interrompere il servizio mensa si suggerisce di predisporre la preparazione del cestino pasto.
  • Servizi di Distribuzione viveri e vestiario o altri beni (diocesani e parrocchiali e delle associazioni di volontariato): potranno continuare ad essere svolti osservando le attenzioni igienico/sanitarie come da vademecum comportamentale in allegato. Per evitare assembramenti nella sala d’attesa, si suggerisce di dilazionare in più giorni la distribuzione.
  • Servizi di Accoglienze diurne e notturne, ordinarie e straordinarie (diocesane, parrocchiali, enti religiosi): mantengono invariate le loro attività con le dovute attenzioni igienico sanitarie come da vademecum comportamentale in allegato.
  • Attività formative ed organizzative ordinarie (diocesane e parrocchiali): saranno sospese e rinviate in data da destinarsi, come gli altri momenti di aggregazione educativi e di culto, mentre verranno valorizzate le possibilità offerte dai social e potenziate altre forme di condivisione e collegamento.

Vi invitiamo a informare i volontari e le persone accompagnate sulle indicazioni di attenzione igienico/sanitarie come da vademecum comportamentale in allegato. Vi invitiamo inoltre a stampare e affliggere il volantino allegato in ogni centro. Ringraziamo tutti i volontari  che, in questo tempo di particolare difficoltà, continuano a svolgere il proprio servizio con carità umana e cristiana per non far mancare i servizi utili rispetto ai diritti primari. Le presenti indicazioni rimangono valide fino al 3 Aprile o fino a diversa comunicazione.

Il direttore della Caritas Diocesana Don Marco Lai

  >>> Scarica il documento originale