19 Dicembre 2013Caritas, Catechesi

cristo emigratiL’accoglienza che la comunità cristiana riserva agli immigrati riguarda certamente l’ambito dell’aiuto materiale, del sostegno concreto e della solidarietà. Ma non solo. Consapevoli che ogni persona possiede una ricchezza di vita, di storia, di sensibilità, di attese e di speranze, l’Ufficio Catechistico in collaborazione con Caritas e Migrantes, ha preparato un percorso di incontri rivolti ad immigrati adulti, con lo scopo di far conoscere e scoprire, a chi ne ha espresso il desiderio, la novità di Gesù, della fede cristiana, del Vangelo e della comunità dei discepoli del Signore. Un’iniziativa per incontrare le domande di senso e di vita riposte nel cuore di chi, recentemente o da tempo, ha lasciato la propria terra d’origine e, dentro un diverso contesto culturale, si è avvicinato alla figura di Cristo, entrando in contatto con la testimonianza concreta dei cristiani. Un percorso che, dentro le iniziative del Servizio per il Catecumenato, intende rendere consapevole la comunità ecclesiale diocesana  della ricchezza di entusiasmo e della freschezza che, come sottolinea spesso Papa Francesco, l’impegno per l’annuncio e l’evangelizzazione genera nei cristiani accoglienti e aperti alla novità.

L’incontro di accoglienza per gli immigrati adulti che desiderano avvicinarsi ai temi della fede cristiana, che desiderano iniziare o completare il cammino dell’Iniziazione cristiana, oppure che semplicemente sono curiosi di conoscere e confrontarsi con la novità del Vangelo, si svolgerà domenica 12 gennaio 2014, alle ore 16.00, presso il Teatro della Parrocchia di Sant’Eulalia, a Cagliari.

Sarà un incontro costruito con testimonianze, canti religiosi appartenenti a diverse tradizioni e colorato dall’accoglienza della comunità cristiana che desidera farsi, anche in questo modo,  compagna di strada.