8 Aprile 2015Diocesi, Documenti

curia diocesanaCOMUNICATO

Avendo avuto notizia certa che il sig. Ignazio Niedda, già appartenente alla Congregazione della Missione (C.M.), pur non essendo insignito dell’ordine sacerdotale ha attentato la celebrazione della Santa Messa in più di una circostanza, si comunica che, data l’estrema gravità del gesto compiuto, la suddetta persona è incorsa nelle pene previste dal can. 1378 del Codice di diritto canonico.

In accordo con i suoi superiori religiosi sarà valutata l’opportunità di ulteriori pene canoniche.

Si invitano i parroci e i rettori di chiese a vigilare affinché un fatto così grave non abbia a ripetersi.

Cagliari, 8 aprile 2015

>>> Nota della Cancelleria arcivescovile